Ricordando Basaglia: la libertà come terapia

Data:
10 Maggio 2024

Ricordando Basaglia: la libertà come terapia

Il 13 maggio è una data importante nel panorama della salute mentale in Italia. È la giornata in cui ricordiamo il lavoro e il contributo di Franco Basaglia, celebre psichiatra che ha rivoluzionato il concetto di trattamento delle malattie mentali nel nostro Paese.

Basaglia è stato un pioniere nel campo della psichiatria, mettendo in discussione le pratiche tradizionali che vedevano gli ospedali psichiatrici come luoghi di isolamento e privazione della libertà per i pazienti. Egli ha promosso un approccio basato sul rispetto della dignità umana e sull’inclusione sociale, spingendo per la chiusura degli ospedali psichiatrici.

La legge n. 180 del 13 maggio 1978, detta legge Basaglia ha sancito la chiusura degli ospedali psichiatrici, avviando politiche di deistituzionalizzazione e creando servizi ospedalieri e territoriali dedicati alla salute mentale. A tal proposito la riforma basagliana ha messo in luce, più di ogni altra cosa, la necessità di reintegrazione e reinserimento dei pazienti degli ex ospedali psichiatrici all’interno del tessuto sociale, incoraggiando la nascita della riabilitazione psichiatrica e psicosociale.

La Commissione d’Albo dei Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica dell’Ordine dei TSRM e PSTRP di Salerno ed i tecnici della riabilitazione tutti s’impegnano a perseguire ogni giorno questo scopo, favorendo il recupero delle capacità e dell’autonomia delle persone con disagio mentale col fine di promuoverne il benessere psicologico e sociale e il reintegro nella comunità.

Il lavoro di Basaglia ci ricorda che il progresso nella cura psichiatrica non è solo una questione di avanzamenti tecnologici o terapeutici, ma anche e soprattutto di un impegno etico verso il rispetto e l’inclusione nella società. Questa giornata rappresenta pertanto un momento di riflessione sulle conquiste ottenute e sugli obiettivi ancora da raggiungere nel campo della salute mentale per garantire a tutti il diritto al rispetto e all’umanità.

Ultimo aggiornamento

10 Maggio 2024, 15:33