Tecnici Sanitari di Radiologia Medica

L'Associazione Maggiormente Rappresentativa

 

Il codice deontologico

 

Il profilo professionale

DM  26 settembre 1994, n. 746 (GU n.6 del  09-01-1995) -  Entrata in vigore del decreto: 24-01-1995
Regolamento concernente l'individuazione della figura e del relativo profilo professionale del tecnico sanitario di radiologia medica.

Art. 1

1. E' individuata la figura del tecnico sanitario di radiologia medica con il seguente profilo: il tecnico sanitario di radiologia e' l'operatore sanitario che in possesso del diploma universitario abilitante e dell'iscrizione all'albo professionale, e' responsabile degli atti di sua competenza ed e' autorizzato ad espletare indagini e prestazioni radiologiche.
2. Il tecnico sanitario di radiologia medica e' l'operatore sanitario abilitato a svolgere, in conformita' a quanto disposto dalla legge 31 gennaio 1983, n. 25, in via autonoma, o in collaborazione con altre figure sanitarie, su prescrizione medica tutti gli interventi che richiedono l'uso di sorgenti di radiazioni ionizzanti, sia artificiali che naturali, di energie termiche, ultrasoniche, di risonanza magnetica nucleare nonche' gli interventi per la protezionistica fisica o dosimetrica.
3. Il tecnico sanitario di radiologia medica:
a) partecipa alla programmazione e organizzazione del lavoro nell'ambito della struttura in cui opera nel rispetto delle proprie competenze;
b) programma e gestisce l'erogazione di prestazioni polivalenti di sua competenza in collaborazione diretta con il medico radiodiagnosta, con il medico nucleare, con il fisico radioterapista e con il fisico sanitario, secondo protocolli diagnostici e terapeutici preventivamente definiti dal responsabile della struttura;
c) e' responsabile degli atti di sua competenza, in particolare controllando il corretto funzionamento delle apparecchiature a lui affidate, provvedendo alla eliminazione di inconvenienti di modesta
entita' e attuando programmi di verifica e controllo a garanzia della qualita' secondo indicatori e standard predefiniti;
d) svolge la sua attivita' nelle strutture sanitarie pubbliche o private, in rapporto di dipendenza o libero professionale.
4. Il tecnico sanitario di radiologia medica contribuisce alla formazione del personale di supporto e concorre direttamente all'aggiornamento relativo al proprio profilo professionale e alla ricerca.

Art. 2

1. Con decreto del Ministero della sanita' e' disciplinata la formazione complementare post-base in relazione a specifiche esigenze del Servizio sanitario nazionale.

Art. 3

1. Il diploma universitario di tecnico sanitario di radiologia medica conseguito ai sensi dell'art. 6, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni, abilita all'esercizio della professione previa iscrizione all'albo professionale.

Art. 4

1. Con decreto del Ministro della sanita' di concerto con il Ministro dell'universita' e della ricerca scientifica e tecnologica sono individuati i diplomi e gli attestati, conseguiti in base al precedente ordinamento, che sono equipollenti al diploma universitario di cui all'art. 3 ai fini dell'esercizio della relativa attivita' professionale e dell'accesso ai pubblici uffici.

Per maggiori informazioni

D.M. 26 settembre 1994, n. 746

Altra Normativa Professionale

D.Lgs.C.P.S. 13 settembre 1946, n. 233
Ricostituzione degli Ordini delle professioni sanitarie e per la disciplina dell’esercizio delle professioni stesse.

D.P.R. 5 aprile 1950, n. 221 
Approvazione del regolamento per la esecuzione del decreto legislativo 13 settembre 1946, n. 233, sulla ricostituzione degli Ordini delle professioni sanitarie e per la disciplina dell’esercizio delle professioni stesse.

Legge 4 agosto 1965, n.1103 
Regolamentazione giuridica dell’esercizio dell’arte ausiliaria sanitaria di radiologia medica.

D.M. 1 marzo 1975 
Ristrutturazione ed ampliamento dei ruoli di carriera direttiva dei tecnici laureati e degli ingegneri degli uffici tecnici; dei ruoli della carriera di concetto dei tecnici coadiutori, dei tecnici dietisti, dei tecnici ortottici, dei tecnici terapisti della riabilitazione, delle ostetriche e dei tecnici degli uffici tecnici (geometri e periti edili); dei ruoli di carriera esecutiva dei tecnici di radiologia medica, delle infermiere abilitate a funzioni direttive ed assistenti sanitarie visitatrici, delle infermiere diplomate, degli infermieri generici, dei tecnici esecutivi; del ruolo della carriera ausiliaria dei portantini delle università e degli istituti di istruzione universitaria.

D.M. 11 giugno 1977
Approvazione del contrassegno da apporsi dal laboratorio delle radiazioni dell’Istituto superiore di sanità sugli schermi per radiologia, radiografia e radioscopia.

D.M. 13 maggio 1978
Sicurezza e protezione sanitaria dei lavoratori dell’industria estrattiva contro le radiazioni ionizzanti.

D.M. 5 maggio 1979
Programma d’esame del concorso per l’accesso al ruolo della carriera esecutiva degli assistenti tecnici di radiologia medica del Minstero della Difesa.

D.M. 15 novembre 1979
Caratteristiche del nuovo contrassegno da apporsi dal laboratorio delle radiazioni dell’Istituto superiore di sanità sugli schermi per radiologia, radiografia e radioscopia, sottoposti al controllo del laboratorio medesimo.

Legge 31 Gennaio 1983, n.25 
Modifiche ed integrazioni della legge 4 agosto 1965, n. 1103, e al decreto del Presidente della Repubblica 6 marzo 1968, n. 680 sulla regolamentazione giuridica dell’esercizio dell’attività di tecnico sanitario di radiologia medica.

D.M. 3 agosto 1984 
Modificazioni ed integrazioni al decreto ministeriale 19 aprile 1968 concernente il programma d’insegnamento nelle scuole per tecnici sanitari di radiologia medica.

D.M. 13 dicembre 1991
Disposizioni sui radiofarmaci e sugli allergeni.

Decreto 26 settembre 1994, n. 746
Regolamento concernente l’individuazione della figura e del relativo profilo professionale del TSRM.

D.M. 14 febbraio 1997
Determinazione del tipo, modalità e periodicità del controllo di qualità da parte del fisico specialista o dell’esperto qualificato delle apparecchiature radiologiche e di medicina nucleare, ai sensi dell’art. 113, comma 2, del D.Lgs. 17 marzo 1995, n. 230.

D.M. 14 febbraio 1997 modalità
Determinazione delle modalità affinché i documenti radiologici e di medicina nucleare e i resoconti esistenti siano resi tempestivamente disponibili per successive esigenze mediche, ai sensi dell’art. 111, comma 10, del D.Lgs. 17 marzo 1995, n. 230.

D.M. 14 febbraio 1997 apparecchiature
Determinazione dei criteri minimi di accettabilità delle apparecchiature radiologiche ad uso medico ed odontoiatrico nonché di quelle di medicina nucleare, ai sensi dell’art. 112, comma 3, del D.Lgs. 17 marzo 1995, n. 230.

D.M. 21 febbraio 1997
Linee-guida per l’accertamento e l’acquisizione delle conoscenze radioprotezionistiche per il personale medico che svolge attività specialistica di radiodiagnostica, di radioterapia e di medicina nucleare nonché attività radiodiagnostica complementare all’esercizio clinico ivi compresa quella in campo odontoiatrico.

D.M. 10 settembre 1998 n. 381
Regolamento recante norme per la determinazione dei tetti di radiofrequenza compatibili con la salute umana.

Legge 26 Febbraio 1999 n. 42
Disposizioni in materia di professioni sanitarie.

D.M. 17 aprile 2000
Determinazione della retribuzione convenzionale per i tecnici sanitari di radiologia medica per gli anni 1996, 1997 e 1998.

Decreto Legislativo 26 maggio 2000, n. 187
Attuazione della Direttiva 97/43 EURATOM in materia di protezione sanitaria delle persone contro i pericoli delle radiazioni ionizzanti connesse ad esposizioni mediche.

D.M. 27 luglio 2000
Equipollenza di diplomi e di attestati al diploma universitario di tecnico sanitario di radiologia medica, ai fini dell’esercizio professionale e dell’accesso alla formazione post-base.

Legge 10 agosto 2000, n. 251
Disciplina delle professioni sanitarie infermieristiche, tecniche, della riabilitazione, della prevenzione, nonché della professione ostetrica.

D.M. 11 giugno 2001 n. 488
Regolamento recante criteri indicativi per la valutazione dell’idoneità dei lavoratori all’esposizione alle radiazioni ionizzanti, ai sensi dell’articolo 84, comma 7, del D.Lgs. 17 marzo 1995, n. 230.

D.M 3 ottobre 2001
Decreto di attuazione dell’art. 39, comma 2, del D.Lgs. 26 maggio 2000, n. 241, che stabilisce l’ammontare della spesa per il rilascio dei libretti personali di radioprotezione di cui all’allegato XI del D.Lgs. 17 marzo 1995, n. 230, come modificato dal D.Lgs. 26 maggio 2000, n. 241.

D.M. 20 novembre 2001
Determinazione della retribuzione convenzionale per la liquidazione delle rendite INAIL per i Tecnici Sanitari di Radiologia Medica.

D.M. 20 novembre 2001 retribuzione
Determinazione della retribuzione convenzionale per la liquidazione delle rendite INAIL per i tecnici sanitari di radiologia medica.

Legge 1 febbraio 2006, n. 43
“Disposizioni in materia di professioni sanitarie infermieristiche, ostetrica, riabilitative, tecnico-sanitarie e della prevenzione e delega al Governo per l’istituzione dei relativi ordini professionali” pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 40 del 17 febbraio 2006.